Delizie del Mare

Prodotti ittici di Famularo Sarina

Sarina Famularo è la storica realtà conserviera di Lampedusa che ,  da tradizione quarantennale,  inscatola  solo il pesce locale  secondo il motto “Pescato in nottata, lavorato in giornata”. Tutta la produzione  è  artigianale  e realizzata   senza utilizzare sostanze estranee o non naturali nè per desquamare il pesce,  nè per conservare i prodotti.

Le conserve ittiche di Sarina Famularo  sono realizzate solo con pesce fresco e olio d’oliva.

Storia

L’azienda  nasce 40 anni fa ma porta con sè una tradizione antica propria della famiglia Famularo con oltre 100 anni di esperienza nella  lavorazione e conservazione del pescato.

All’epoca,  nostra madre Sarina Famularo, conosciuta a Lampedusa come la regina del pesce azzurro, decise, insieme a nostro padre Giuseppe Costanza ( detto Bebbuccio ), di  mettersi in proprio e di dare vita all’ azienda di  conserve ittiche naturali arricchendola nel tempo di  nuove produzioni e nuove ricette, ma mantenendo immutata la qualità e la genuinità .

Il Team Sarina Famularo

Attualmente la tradizione è perpetuata dai figli di  Sarina e Giuseppe ossia Piera e Bartolomeo odierni titolari che,  con passione e professionalità hanno  mantenuto  le  antiche  e immutate regole familiari nella di produzione  di molteplici conserve di pesce che si distinguono per  qualità e originalità del pescato ( esclusivamente di Lampedusa ) e per la lavorazione manuale, soprattutto nelle fasi di pulitura. La stessa infatti, viene eseguita ancora a “punta di coltello” come si faceva una volta.

Informazioni sulla produzione

L’azienda ha sede a Lampedusa in  Salita Bellini vicino al Porto Vecchio.

La produzione avviene solo in alcuni periodi dell’anno, per due ragioni fondamentali. La prima  perché viene lavorato solo  pesce fresco, e non sempre le barche possono salpare e tornare con le reti piene. La seconda perché l’azienda crede nella sostenibilità della sua produzione e per questo rispetta i naturali cicli riproduttivi del pesce e sospende le lavorazioni durante i fermi pesca.  Soprattutto per bottarga, uova di sgombro e ricciola, lavora solo nei periodi in cui  il pesci hanno concluso  un ciclo riproduttivo in modo che il mare abbia il tempo di rigenerarsi.

Lampedusa e i lampedusani, dipendono dal mare e la sua tutela e salvaguardia  è il presupposto fondamentale per poter garantire un futuro all’isola e ai suoi abitanti.